Polpettone alla Toscana

polpettone

polpettone

La settimana scorsa vi avevamo deliziato con la zuppa di gulasch (visto il tempo, forse è il caso di prepararla anche oggi, no?), mentre questo lunedì, sempre rimanendo in tema di carni grazie al fantastico corsi di ‘Quaderni e Fornelli‘, vi parliamo del Polpettone alla Toscana.

Devo ammettere che è stata una vera scoperta per me che intendevo il polpettone in versione arrotolato di carne con un ricco ripieno. Volete provare a rifarlo anche voi? Seguite attentamente questa ricetta e prendetevi un po’ di tempo, ci vuole un pochino di pazienza!

6 porzioni
Tempo di preparazione 60 minuti
Difficoltà 2
Prezzo indicativo 10 euro

Ingredienti:

600 gr di carne magra di vitello macinata
100 gr di mortadella tritata
2 uova
3 fette di pancarrè bagnate in poco latte
60 gr di parmigiano
3 carote
2 costole di sedano
1 cipolla
1 limone
aglio e prezzemolo tritati
olio evo
sale, pepe, noce moscata q.b.

preparazione polpettone

preparazione polpettone

Procedimento:

Iniziate preparando il letto di verdure tritandole finemente a cubetti e facendole cuocere in una pentola capiente con olio evo a fuoco dolce.

Nel frattempo, in una ciotola capiente versate la carne macinata. Tritate finemente la mortadella e unitela al composto insieme al parmigiano, al pancarrè, al trito di prezzemolo e aglio; infine unite sale, pepe e noce moscata regolandovi in base ai gusti.

Unite le uova una alla volta e lavorate ben bene l’impasto con le mani amalgamando il tutto. Il composto deve risultare ben legato e ’secco’, cioè non deve attaccarsi alle pareti della ciotola.

Trasferite il composto su un tagliere, dategli la forma del polpettone allungata con le mani inumidite e infarinatelo leggermente (si formerà così una golosa crosticina).

Mettete il polpettone nella pentola con le verdure e fatelo cuocere per 45 minuti coperto con un bicchiere di vino bianco e, se necessario, qualche cucchiaio di acqua bollente. Girate il polpettone a metà cottura.

Una volta pronto, togliete il polpettone e unite il succo di limone alle verdure che farete cuocere ancora qualche minuto.

Affettate il polpettone e servitelo su un piatto irrorato con il fondo di cottura bollente.

Di una tenerezza indescrivibile.


Condividi

  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Diigo
  • MSN Reporter
  • Wikio IT
  • Diggita
  • Ok notizie
  • email

Articoli correlati

, , , ,

Questo post è stato scritto da:

Redazione - che ha scritto 1498 post il Madeinkitchen Blog.


Contatta l'autore

Rispondi