I necci

Oggi parliamo di un nuovo sapore della nostra terra. Parliamo infatti di un dolce tipico della Toscana (in particolare della zona della Garfagnana): i necci.

Non sono altro che delle frittelle realizzate con farina di castagne e acqua e farcite con della ricottina fresca. La loro particolarità è quella di essere cotta sui testi, una sorta di pala in ferro che veniva riscaldata sopra la fiamma di un fuoco o di una brace. Oggi ne esistono anche di versioni per i fuochi casalinghi come quelli che vedete in foto.

testi per i necci

testi per i necci

Eccovi quindi la ricetta, veloce e gustosa.

4 porzioni
Tempo di preparazione 10 minuti
Difficoltà 1
Prezzo indicativo 4 euro

i necci

i necci

Ingredienti:
250 gr farina di castagne
zucchero
1 tazza di acqua
un pizzico di sale
olio d’oliva
burro
250 gr ricotta
miele di castagno

Procedimento:
Iniziate mettendo la farina di castagne in una ciotola. Aggiungete un cucchiaio di olio d’oliva e iniziate a mescolare. Aggiungete pian piano l’acqua mescolando con una frusta in modo da evitare i grumi.

Quando avrete ottenuto un composto fluido ma corposo, mettete sul fuoco un pentolino con una noce di burro.

Versate una cucchiaiata del composto e fatelo cuocere da entrambi i lati. Continuate fino a che non avete esaurito la pastella.

Prendete un’altra ciotola, versatevi la ricotta e lavoratela a crema con una forchetta e un paio di cucchiai di miele di castagno. Aggiungete, se preferite, anche un cucchiaino di zucchero.

Versate la ricotta all’interno dei necci e arrotolate oppure chiudete il fagottino a triangolo. Vi consiglio di scaldare leggermente i necci una volta pronti e di servirli con un filo di miele.

La Redazione di MadeinKitchen.tv si divide tra Milano e Roma e sperimenta ogni volta nuove ricette regionali. Se pensate che manchi qualche ingrediente fondamentale o qualche passaggio, non esitate a contattarci e a proporci il sapore della vostra terra.


Ti potrebbero anche interessare

, , , ,

Questo post è stato scritto da:

Redazione - che ha scritto 1985 post il Made in Kitchen Blog.


Contatta l'autore

3 risposte a “I necci”

  1. nunzia Ha detto:

    Adoro i necci, ma trovare i testi non è proprio facilissimo. Si possono fare anche in una pentola?

  2. davide bovolenta Ha detto:

    wow, sono davvero invitanti..

  3. Redazione Ha detto:

    Grazie mille Davide.
    Nunzia, in mancanza di testi, puoi utilizzare una padella anti-aderente, ma forse in qualche mercatino si riescono a recuperare! :)

Rispondi