Estate | Pesca

mer, giu 15, 2011

Di stagione, Slideshow

Pesca

[img via Angy fotoclick]

Cari amici,
per la rubrica dedicata alla frutta ed alla verdura di stagione, è arrivato il momento di parlare del frutto estivo per eccellenza: la pesca!

Il frutto arrivò a Roma nel I secolo dopo Cristo. Accusata di essere poco digeribile, la pesca è stata riabilitata in pieno dalla Scuola medica di Salerno che le ha riconosciuto doti digestive, confermate dalla scienza moderna. Il paese d’origine è la Cina, dove l’albero è considerato simbolo d’immortalità ed i suoi fiori meravigliosi sono stati celebrati da poeti, pittori e cantanti.

E’ un frutto di forma tondeggiante, il colore della buccia può essere giallo o verde più o meno sfumato di rosso. Esistono vari tipi di pesche:
la pesca vera si distingue dalle altre grazie alla peluria che ha sopra la buccia, le peschenoci si differenziano grazie al glabro (una buccia liscia)
e le pesche percoche che vengono utilizzate esclusivamente per la produzione industriale. Le pesche si possono differenziare anche in base alla distanza della polpa dal nocciolo. Si chiamano spiccagnole le pesche che hanno il nocciolo aderente alla polpa. Si chiamano invece duracine, se la polpa è staccata dal nocciolo. La stagione va da maggio a settembre, la migliore la troviamo in agosto.

Ha un buon contenuto di vitamine A e C, è energetica, tonica, leggermente lassativa e diuretica.

Se volete provare qualche ricetta a base di questo frutto, leggete su MadeinKitchen le preparazioni con la pesca!


Condividi

  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Diigo
  • MSN Reporter
  • Wikio IT
  • Diggita
  • Ok notizie
  • email

Ti potrebbero anche interessare

, , , , , , ,

Questo post è stato scritto da:

Agostino - che ha scritto 122 post il Madeinkitchen Blog.


Contatta l'autore

Rispondi