#Foodbloggers: Verdecardamomo

ven, ago 20, 2010

FoodBloggers

Rieccoci dopo la mini pausa di Ferragosto per il nostro, ormai consueto, spazio dedicato ai foodblogger.

Dopo Francesco, oggi abbiamo il piacere di ospitare Claudia, di Roma, autrice del blog Verdecardamomo. Il blog è giovanissimo, è nato solo poco tempo fa, ma ci ha incuriosito la sua volontà di effettuare un viaggio sensoriale alla scoperta di luoghi e sapori. Niente male come premessa!

Tra le sue ricette, che spaziano veramente dall’antipasto al dolce, si ritrovano i sapori e le tradizioni di tutta Europa e non solo, con una leggera propensione verso la cucina francese.

C’è la ricetta del gazpacho, della ratatouille, della bouillabaisse, della tatin, una grigliata irlandese, muffins, scones e molto altro ancora; tutte accompagnate da bellissime fotografie.

Un’incursione nella sua cucina ci ha fatto capire il suo amore per il cibo di tutto il mondo. Come? Guardate le fotografie qui sotto.

DSC_0018

tagine e contenitore per le erbe

Il piccolo barattolino giallo è dedicato a contenitore di differenti erbe provenzali, mentre quella che vedete in terracotta rossa, è una tagine che Claudia ha portato dal Marocco.

la planetaria

la planetaria

Insieme a questi elementi più tipici, si mescolano anche elementi più tecnologici come la fidata planetaria per impastare i vari composti e il frullatore.

pentole

pentole

E infine due capienti pentole per la cottura: direi che ci sono tutti gli strumenti!

Abbiamo anche chiesto a Claudia se le sarebbe piaciuto rispondere alle nostre domande, per farla conoscere meglio a voi e alla community di Made in Kitchen.

Ecco le sue risposte!
D: Se dovessi essere un piatto, quale saresti?
R: E’ stato difficile paragonarmi a un piatto, ma alla fine penso che sarei un piatto di insalata colorata di tanti tipi diversi di insalata, con spicchi di pompelmo rosa (lo adoro), carotine e tanti semi di sesamo; condita con succo di limone, gocce di crema di balsamico e fior di sale. Questo perchè sono una persona semplice, ma mi piace prestare attenzione al particolare! Il verde è il mio ottimismo e la vita mi piace a colori, i semi di sesamo sono il tocco originale ed esotico  perchè secondo me si mangia prima con gli occhi e poi con la bocca.

D:  Se partissi per un’isola deserta, quali sarebbero i 3 utensili che porteresti con te?
R: Per prima cosa porterei senz’altro la frusta da pasticcere perchè essendo golosa non posso stare senza dolci (anche se mi rendo conto che su un’isola deserta senza forno mi serve a poco). Poi porterei  il mio coltellino professionale con cui faccio quasi tutto e infine …vediamo forse porterei una bilancia perchè non riesco proprio a cucinare “ad occhio”.

D: Qual è la ricetta più difficile che hai mai provato e che non ti è ancora riuscita alla perfezione?
R: Diciamo che sono  abbastanza “tignosa” come si dice a Roma e cioè se una cosa non mi riesce la prima volta ci provo e riprovo finchè vinco io …adoro le sfide! Cose che non mi sono totalmente riuscite non ce ne sono (finora), ma in effetti l’unica cosa che non mi è riuscita al primo colpo è stato il Pan di Spagna! Forse perchè avevo lo avevo sottovalutato uno dice “che ci vuole?” Poi basta una distrazione e non ti si gonfia come dovrebbe, ma ora ho capito che gli albumi montati a neve vanno amalgamate con delicatezza dall’alto verso il basso e il mio pan di spagna ora viene perfetto!

Speriamo che Claudia vi abbia invogliato a provare nuove ricette da tutto il mondo! Se volete vedere le golosità che ha inserito su Made in Kitchen, potete cliccare direttamente qui e provare la ratatouille, il millefoglie di pomodori e spada e molto altro. Ringraziamo ancora Claudia per essere stata nostra ospite e alla prossima!

[blog Verdecardamomo]


Ti potrebbero anche interessare

, , , ,

Questo post è stato scritto da:

Redazione - che ha scritto 1985 post il Made in Kitchen Blog.


Contatta l'autore

Rispondi