Gli strumenti in cucina: la frusta

fruste da cucina

fruste da cucina

Iniziamo oggi un’altro spazio nel blog di MadeinKitchen, come già preannunciato a suo tempo.

Questa rubrica si chiamerà ‘Gli strumenti in cucina‘ e parlerà periodicamente degli utensili che normalmente utilizziamo ogni giorno per cucinare e decorare i piatti della nostra tavola.

Partiamo da uno dei più comuni: la frusta da cucina. Innanzitutto la sua funzione: grazie alle maglie in acciaio, permette di amalgamare o sbattere composti più o meno liquidi. E’ impiegata sia in ricette dolci che salate ed è presente in diverse forme. Tutte sono composte da un manico (in acciaio o in plastica) e da una serie di maglie che compongono la frusta. A seconda della loro caratteristica è possibile determinarne a priori la loro funzione e adoperarle quindi nella maniera corretta.

La frusta con maglie larghe, permette di incorporare maggiore aria nel composto, per cui andrebbe utilizzata prevalentemente per montare i composti (ad esempio gli albumi);

frusta maglie larghe

frusta maglie larghe

quella invece con maglie sottili, la più comune,  viene impiegata per amalgamare gli ingredienti evitando i grumi (per esempio nella preparazione di una pastella).

frusta maglie fini

frusta maglie fini

Esiste anche la versione frusta piatta, utile quando si hanno piccole quantità da preparare o per incorporare le erbe aromatiche alla panna; la frusta a spirale serve anch’essa per piccole quantità ed è comoda perché arriva in ogni angolo del recipiente.

Sempre nella famiglia delle fruste possiamo annoverare anche il frullino, formato da una coppia di maglie e da una manovella, il sistema più rapido per sbattere le uova e ottenere un composto schiumoso;

frullino

frullino

e infine, una novità recente, i miscelatori, cioè fruste formate da maglie aperte e chiuse alle estremità da una sorta di palla di acciaio. Permettono di amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti (ad esempio una vinaigrette).

miscelatore

miscelatore

Come si usa? Ognuno ha la sua inclinazione, ma ricordiamoci che la frusta ha il compito principale di miscelare tutti i composti, per cui è bene cercare di muoverla con un’inclinazione dal basso verso l’alto; inclinazione che andrà ad aumentare nel caso di composti da montare.


Ti potrebbero anche interessare

, , , , , ,

Questo post è stato scritto da:

Redazione - che ha scritto 1985 post il Made in Kitchen Blog.


Contatta l'autore

Rispondi